Home / News / Furti in Appartamento a Bergamo, Migliaia di Episodi Ogni Anno: l’Importanza delle Porte Blindate

Furti in Appartamento a Bergamo, Migliaia di Episodi Ogni Anno: l’Importanza delle Porte Blindate

furti in appartamento a bergamo

 

Il numero dei furti in appartamento nella provincia di Bergamo è tutt’altro che basso, di conseguenza è davvero importante non abbassare la guardia dinanzi a questo genere di minacce.

Capita piuttosto spesso, purtroppo, di leggere delle notizie poco rassicuranti per quel che riguarda questi spiacevoli episodi, ed è possibile conoscere in modo preciso l’ammontare dei furti in appartamento verificatisi negli ultimi anni consultando le apposite tavole statistiche messe a disposizione da Istat.

I dati in questione fanno chiaramente riferimento ai soli episodi regolarmente denunciati, di conseguenza il numero effettivo di furti di questo tipo è probabilmente superiore laddove si includessero anche i reati per i quali le vittime non hanno sporto denuncia.

 

 

Le statistiche del lasso temporale 2013-2017

Nell’anno 2017, ovvero l’ultimo anno relativamente al quale Istat mette a disposizione delle statistiche ufficiali, nella provincia di Bergamo si sono registrati 4.629 furti in abitazione, una cifra oggettivamente molto alta, ancor di più laddove la si vada a rapportarla a quella di province italiane di analoga popolosità.

L’aspetto positivo è rappresentato dal fatto che, negli ultimi anni, l’ammontare di tali reati sta diminuendo: nel 2016, infatti, essi sono stati 5.027, mentre nel 2015 sono stati 5.495.

Le cifre erano ancor più elevate negli anni precedenti: nel 2014, infatti, i furti in abitazione denunciati sono stati ben 6.341, mentre nel 2013, l’ultimo anno di cui si possono consultare i dati ufficiali, si è toccato quota 6.385 furti domestici.

 

Reati in calo, ma cifre ancora molto alte

Sicuramente è un dato positivo il fatto che il numero di questi reati stia calando, tuttavia le cifre sono davvero consistenti, con diverse migliaia di episodi annui.

L’auspicio, ovviamente, è che questa cifra possa abbassarsi ulteriormente negli anni a venire, possibilmente in modo ancor più consistente rispetto a quanto avvenuto dal 2013 a oggi.

Per raggiunge quest’obiettivo è importante che anche i cittadini tengano alti i livelli di guardia e adottino tutte le contromisure necessarie per scongiurare l’eventualità che la propria abitazione venga violata.

 

Alcuni consigli per la protezione della casa

Alla luce di questo non può che essere utile dotare la propria casa di un sistema antifurto, e da questo punto di vista si può sottolineare il fatto che negli ultimi tempi sono state presentate molte novità interessanti, come ad esempio il cosiddetto antifurto fumogenico.

Anche le porte blindate devono essere di qualità, in molte occasioni infatti i malviventi riescono a violare le abitazioni proprio attraverso questo canale, stesso dicasi per i serramenti.

In molte abitazioni italiane si individuano degli infissi obsoleti, oltremodo usurati, male installati o semplicemente di scarsa qualità, di conseguenza non può che essere una buona idea quella di sostituirli con dei modelli che sappiano rivelarsi più performanti.

Quando si acquistano degli infissi dunque non bisogna valutare esclusivamente la loro estetica, ma è fondamentale accertarsi che siano in grado di resistere ai tentativi di effrazione.

Sempre più aziende, come ad esempio Punto Sicurezza Casa, propongono dei serramenti Bergamo e provincia concepiti con il massimo riguardo nei confronti della sicurezza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.